Stay Foolish! Play Forever!

Menu

OOps!

Oops! is a platform-puzzle game in Stop Motion with different styles of playing. The game tells about a love story between two ladybugs who are moved away from each other due to a series of random troubles. The player will have to help one of the two ladybugs to return to his beloved, going through five locations.

The subplot tells about the course of Nature (represented by the two ladybugs) which is interrupted by the random and involuntary presence of human being. The two ladybugs, in fact, live their romance in peace and quiet until the human being disturbs them. From that moment their paths are split and the player have to help one of the two ladybirds, to overcome the “human hustle and bustle” to return to his beloved. The negative aspects of modern society will be emphasized: the pollution, the difficulty of integration, the mania and the Human consumerist greed, marginalization and isolation, and the essential ability to overcome and fight these evils, told in key fairy tale to an audience from the youngest to the oldest.

Oops! is designed for Pc/Mac, Playstation, Xbox.

 

27/11/2016 – PARTE 4

Aggiorniamo il nostro viaggio in questa bellissima avventura. Il freddo arriva, il lavoro si moltiplica ma l’entusiasmo viaggia come sempre su alti livelli. Vi mostriamo la seconda parte della lavorazione per concludere l’introduzione del nostro piccolo capolavoro e vi informiamo sul futuro prossimo della NEKO8GAMES: parteciperemo (come primi pugliesi in assoluto!) al GAME DEVELOPERS CONFERENCE (http://www.gdconf.com/) che si terrà in quel di San Francisco i primi tre giorni di marzo del 2017, dove presenteremo la nostra creazione.

Abbiamo deciso di non mostrarvi ancora la prima parte dell’introduzione (che solo alcuni fortunati sono riusciti a vedere), perchè vogliamo strabiliarvi come si deve con l’intero filmato. quindi abbiate un po’ di pazienza che babbo natale arriverà presto! Stay Foolish! Play Forever!

Questo slideshow richiede JavaScript.

10/10/2016 – PARTE 3

Abbiamo ribattezzato il nostro piccolo capolavoro “OOps!” per presentarlo popodimenoche alla Sony Europe in occasione del MilanGamesWeek (http://www.milangamesweek.it) che si terrà questo fine settimana a Milano.

E per annunciare questa super notizia vi presentiamo le nostre protagoniste e il lavoro che c’è dietro a OOps! . Stay Foolish! Play Forever!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

01/09/2016 PARTE 2

Loove è FANTASTICO! Per il prossimo lavoro la Neko8games sta facendo le cose in grande. Loove è una storia d’amore fra due coccinelle: allontanate l’una dall’altra per una sfortunata coincidenza, la nostra protagonista coccinella dovrà tornare dalla sua amata superando i giganteschi ostacoli che troverà d’avanti a se. Non vogliamo ancora svelare nulla sul gameplay altamente innovativo, ma di sicuro siamo più che felici nell’annunciarvi la super troupe che realizzerà questo fantastico videogame. Si perchè la Neko8Games ha stretto una nuova collaborazione con Mirko Di Lorenzo che  si occuperà della regia di questo film di animazione interattivo girando le scene in Stop-Motion con l’aiuto preziosissimo di Emanuela Barbarello e gli incredibili personaggi creati dal maestro Fabio Ferretti De Virgilis, vestiti e truccati da Consuelo Tarantino. Ma non finisce qui perchè abbiamo preso un intero capannone dove tanti artisti  locali daranno un contributo importante a questo meraviglioso esperimento. Per ora vi mostriamo qualche foto, ma a breve avrete altre importanti news su LOOVE!

Stay Folish! Play Forever!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 01/08/2016 – PARTE 1

Le voci di corridoio sono confermate: noi della Neko8Games ci siamo già rimessi a lavoro con qualcosa di veramente incredibile: il nuovo progetto si chiamerà LOOVE!

A presto con nuove news

Stay Foolish! Play Forever!

1 Comment

  • neko8games » ModenaNerd chiama Neko8Games / 20 settembre 2016 at 10:25

    […] quel che ci riguarda il nostro nuovo gioco “LOOVE”(http://neko8games.com/2016/07/loove/) ha riscosso un notevole interesse sopratutto da parte delle case di cura vista la vastità e la […]

    Rispondi

Leave a Comment